V come VEGANO, V come VEJA

Minimal e senza tempo, perfette per durare a lungo e deviare dal desiderio di comprare altre paia e altre ancora. Realizzate con cotone biologico brasiliano e gomma estratta in Amazzonia da coltivatori diretti; vendute in 1500 negozi in 40 Paesi e amate anche da celebrities come Meghan Markle e la duchessa di Sussex. Parliamo della ecosneaker Veja, “sguardo” in portoghese, lingua ufficiale del Brasile; parliamo della sneaker più sostenibile al mondo.

 

Laureati entrambi in investment banking, Sèbastien e François hanno presto capito che quella non era la loro strada: nel 2002 danno vita a una Ong di consulenza sull’impatto ambientale, viaggiano e studiano le pratiche delle aziende. Spesso, con molta frustrazione. Così, nel 2004, decidono di dare il loro contributo a una moda più sostenibile, creando scarpe che lo siano davvero, anche grazie al loro design. Sin da subito la loro mission è stata quella di cambiare ogni fase del processo produttivo, dalle materie prime ai negozi. In quindici anni i due amici e soci, entrambi 39enni, hanno visto crescere il loro progetto e la loro filosofia, che ha portato Veja a essere fra i primi marchi più desiderati della fine del 2018.

Com’è fatta una vegan shoe?

Ecco la V-10 CWL WHITE MARSALA BUTTER SOLE, la scarpa più sostenibile al mondo!

acquistala su Coccolebimbi.com

– Tomaia in C.W.L, cotone rivestito con PU e resina di mais

– Pannelli realizzati in CWL

– Logo V in gomma

– Fodera in jersey (33% cotone organico e 67% poliestere riciclato)

– Soletta in gomma selvaggia e altri materiali sintetici

– Suola in gomma selvaggia della foresta amazzonica (24%)

– Prodotto in Brasile, nella regione di Porto Alegre

VEJA, UNO SGUARDO AL FUTURO

Con la produzione e la richiesta in continuo aumento i due fondatori del marchio Veja sono sempre alla ricerca di nuovi materiali per le loro eco-sneaker. Nel 2015 trovano il
B-Mesh, fatto al 100% di bottiglie di plastica riciclata. Nel 2019 hanno sviluppato una tecnologia con un nuovo materiale fatto di cotone bio e Pet. Nello stesso anno hanno trovato in Italia un nuovo materiale: si chiama C.W.L, Corn Waste Laminated, un nuovo tessuto che è stato testato sul mercato con grande successo: è fatto di rifiuti della lavorazione del mais e di plastica. Quello che, quindi, ha davvero contribuito al successo di questo marchio francese è sicuramente la cura e la voglia di cambiare ogni fase del processo produttivo, creando una sorta di hub di ricerca sul tema.

Acquista la tua veja su Coccolebimbi.com

No Comments Yet

Lascia un commento

Your email address will not be published.