Tie and dye addiction

Dopo anni di assenza, il tie and dye è tornato sulle passerelle per la calda stagione SS20.

Preparati ad indossare i colori accesi durante la tua giornata in spiaggia o per il tuo party in piscina.

Come mai il tye and die è tornato sulle passerelle?

Il tie and dye è ormai considerato come uno dei trend che è stato riportato in vita nel 2019 e tutt’ora continua ad essere una tendenza predominata per la primavera/estate 2020.

Tradizionalmente, il tie-dye, in italiano tessuto tinto a nodi, è una tintura che viene resa con una parte impermeabile così colorando solo una parte del tessuto per cui non ci saranno mai due pezzi identici.

Durante gli anni 60 e 70 quando il tie-dye venne diffuso, divenne il simbolo dell’individualità e dall’espressione creativa dell’abbigliamento fatto a mano con bassi costi.

“La rinascita del tie-dye ha ridato le persone a richiamare la propria personale identità senza vedersi come cloni di altri.”

“La rigenerazione e la prevalenza del tie-dye nel 2019 deriva dai cambiamenti nell’industria fashion e soprattutto all’associazione alla sostenibilità”.

Infatti il tie and dye viene ripreso anche per rimarcare il concetto di sostenibilità e di eco-fashion.

Come matcharli? L’iconica t-shirt tie and dye di Marcelo Burlon è perfetta da abbinare insieme ad un jeans nero o bianco o anche ad un cargo per uno stile sportivo e comodo.

Dalle t-shirt alle giacche in denim fino alle camicie, Cinzia Araia ha dedicato moltissimi pezzi della sua nuova collezione SS20 al revival del tie and dye.

Acquista su CoccoleBimbi.com la selezione tie and dye e dicci quali pezzi sono i tuoi preferiti.

 

No Comments Yet

Lascia un commento

Your email address will not be published.