MATTHEW WILLIAMS X GIVENCHY: UN NUOVO CAPITOLO

Moderno e inclusivo, a metà tra urbanwear e tagli sartoriali, ultimo arrivato nella maison Givenchy è Matthew Williams.

Nominato art director a giugno 2020 dalla maison francese ed annunciato al mondo attraverso una nota vocale su Instagram, è stata fin da subito chiara la ragione del cambio di rotta intrapresa dalla maison, il cui obiettivo è infatti quello di avvicinare la Gen Z al brand dopo una stagione dominata dal ritorno alla couture di Clare Weight Keller.


Cresciuto in California, influenzato dalla skater culture a cui si ispirano le sue prime collezioni, e ossessionato dal fashion più ribelle e anticonvenzionale, Matthew inizia fin da subito la sua carriera da designer ottenendo per la prima volta la fama disegnando un completo per il rapper Kanye West indossato durante i Grammy Awards.


In seguito, è con il suo brand di luxury streetwear 1017 ALYX 9SM che consacra il suo successo.
Qui tagli classici sartoriali subiscono l’influsso dell’utilitarismo, creando prodotti esclusivi e d’avanguardia.


E sono gli stessi valori che Matthew Williams porta nella maison Givenchy, in cui la sperimentazione sui materiali si mescola con l’atemporalità e la tradizione della maison.

La sua prima collezione AW21 no gender ed inclusiva, ha mostrato tagli essenziali, fit asciutto e stile minimale, lasciando la ‘parola’ agli accessori.

In particolare, al nuovo lucchetto Givenchy dal nome Lover’s Lock, un oggetto unisex che richiama i lucchetti lasciati dagli innamorati su Pont des Arts di Parigi.

Gli stessi sono ripresi all-over sui capi della collezione Kids, che segue l’estetica senza fronzoli della main collection, con tocchi di colore rosso e blu e loghi sagomati dal carattere strong.

Una collezione che abbandona lo stile più romantico, e si avvicina un’estetica minimale.

Scopri qui tutta l’esclusiva collezione Kids by Matthew Williams x Givenchy e su CoccoleBimbi.com

No Comments Yet

Lascia un commento

Your email address will not be published.